Lei si chiama Federica ed ha dalla sua  tutto l’amore per la sua azienda. Ho incontrato Federica Zeni  a Lazise (VR) in occasione di Anteprima Chiaretto Bardolino edizione 2015. lazise internoNell’atmosfera piacevolissima di questa bella manifestazione  organizzata dal Consorzio Tutela del vino bardolino doc, lei era lì con la piccola Nina in collo, a trasmetterci comunque l’amore per il suo lavoro.

L’azienda Zeni ha una bella storia alle spalle, una storia iniziata nel 1870 e oggi, alla quinta generazione, non si è  perso un  solo “decilitro” di passione per il vino che qui si produce.  Abbiamo ritrovato Federica in azienda, in Costabella  di Bardolino, sulle rive del Lago di Garda, nel cuore della zona Classica del Bardolino. Qui, nella zona degustazione, una lavagnetta appesa recita:

lavagna vino

E il sorriso di questa donna del vino, che insieme alla sorella e al fratello, porta avanti questa azienda storica, ribadisce il fatto che la grandezza sta nella semplicità (e qui penso ai tanti snob del vino toscano che se non sei un giornalista di fama internazionale neanche ti ricevono).
Zeni quindi con i suoi vini e le sue idee. Prima di tutto il Museo del vino, nato per volere di Gaetano Zeni nel 1991, una preziosa e vasta raccolta di oggetti del mondo del vino: dai vecchi carri, ai fiaschi, dai tini ad un vecchio impianto di appassimento dell’uva,  con pezzi rari e antichi come l’imponente  torchio alla genovese, a vite verticale, acquistato in un convento.torchio Questo percorso nella storia della vinificazione, assolutamente free per i visitatori è un ottimo mezzo per entrare in contatto anche con il vino di oggi, sicuramente con meno difetti e assolutamente più godibile ma che è il frutto di secoli di lavoro.  Perché il vino deve essere capito e per questo nelle Cantine dei F.lli Zeni anche gli assaggi sono gratuiti per i visitatori.
Il nostro viaggio con Federica non si è fermato qui. Con lei abbiamo disceso l’imponente scalinata che scende verso la cantina, la bottaia. Un giro di chiave e davanti a noi si è presentata “una cattedrale” del vino, dove botti e barriques  riposano, con archi decorati e affreschi tra cui un bell’albero genealogico e l’immancabile dio Bacco.

bottaia-02

Salutiamo Federica e torniamo nel delizioso borgo, assolutamente da visitare, di Lazise: ci aspettano al ristorante da “Oreste” a “bordo lago”.

Roberta Capanni

 

 

Se volete  organizzare un gruppo la Cantina Zeni vi accoglie con le sue visite guidate, le degustazioni e con le escursioni didattiche. Il consiglio GustarViaggiando è di approfittare della prossima primavera per venire in riva al Garda e godervi questo paradiso.

Eventi a Bardolino:

  • dal 5 al 7 giugno 2015 Palio del Chiaretto
  • Dal 1  al 5 ottobre Festa Dell’Uva

altre immagini di cosa troverete in questa bellissima zona…

lazise

Lazise

lazise canale

lazise dentro le mura