Tartufo e vino a la Serra di san Miniato (PI) domenica 24 settembre 2017

La 10ma festa del Tartufo bianco e del Fungo porcino per mangiare bene, fare acquisti “del bosco” e parlare anche di vino e donne con il libro “Donne del vino in Toscana” di Roberta capanni e Nadia Fondelli.

 

Tartufo e vino a la Serra di San Miniato che da  il via alle feste del tartufo in uno dei territori più interessanti per la raccolta del Tubermagnum Pico ovvero il  fungo ipogeo che chiamiamo Tartufo bianco.

La Serra è una frazione del comune di San Miniato, paese elevato a città, dove case in mattoni rossi convivono con palazzi in pietra fiorentina e moltissime chiese il tutto dominato dall’antica torre di avvistamento voluta da Federico II di Svevia sulla la rocca, da dove si gode la vista a 360 gradi di una bella porzione di Toscana.

tartufo bianco
La Serra si trova nella valle dell’Egola “guardata” dal castello di Montebicchieri risalente al 1200 e l’antico borgo di Bucciano. Boschi di farnia tra cui i ruderi di antiche pievi (come quella di Barbinaia) ricordano che questa è terra antica.
È in questi boschi che cresce il famoso tufo bianco di San Miniato, su queste coste tufacee e i fondovalle umidi dove, esperti tartufai con i loro cani, cercano e trovano i tartufi più pregiati.

Tartufo: si apre la stagione ufficiale

riso-al-tartufo

riso al tartufo con cipolla giarratana, crema di broccoli e granella di nocciole. Chef Paolo Fiaschi Papaveri e Papere

La frazione de La Serra ha aperto le danze della stagione del tartufo che vedrà il capoluogo protagonista della 47ma edizione per tre fine settimana a partire dall’11 novembre.
Sagra del tartufo bianco e del fungo porcino per la 10 edizione che si svolgerà nel grande e nuovo padiglione polivalente del Circolo Arci La Serra.

Domenica la giornata più ricca di eventi con il pranzo a partire dalle 12 che vede in cucina “le massaie stellate” della zona e tanti eventi.
Passeggiate e visita al borgo di Bucciano (andare attrezzati e portarsi una bottiglietta d’acqua) guidati da Giovanni Corrieri  mitica giuda della zona che tra storie vere e leggende vi farà passare un pomeriggio indimenticabile. La mattina presto gara per i cani da tartufo e premia
Gli stand enogastronomici apriranno alle 10, il pranzo a partire dalle 12 e nel pomeriggio spettacolo comico musicale, cooking show e presentazione di libri tra cui “Donne del vino in Toscana”.

redazione

#tartufo