Zucchine che bontà!  Cibo estivo per eccellenza  la Cucurbita Pepo  è buona cucinata in tutti i modi possibili. Bollite, trifolate, in frittata, come ripieno o ripiene e anche crude. Lunghe, sferiche, verde chiaro, verde scuro tutte si adattano da essere consumate  o inserite in ogni tipo di preparazione.

Sono facili da coltivare (mai provato lo zucchino rampicante genovese sul balcone?),  hanno solo bisogno di acqua perché ne contengono circa il 95%. e amore come tutte le piante anzi, come tutti gli esseri viventi. Tante le proprietà perché contengono vitamina A e C e carotenoidi e quindi utili per infiammazioni delle vie urinarie, enteriti, dissenteria, insufficienza renale e pare svolgano anche un’ azione antitumorale. Anche la nostra  pelle ci ringrazierà per il consumo di zucchine soprattutto in estate.

pianta-zucchine

Zucchine quindi! Le informazioni sono tante, a noi basti sapere che in passato venivano usate per conciliare il sonno e rilassare la mente e perciò sono l’alimento adatto alla vita di oggi!

Tra le tante ricette possibili noi ci concentriamo oggi sul  pesto di zucchine, ideale per tutti coloro che a cui non piace il sapore che hanno da crude.  E la ricetta è facile facile.

Prendete delle zucchine fresche e tenere (1 zucchina a persona circa se son medie).Lavatele bene  e tritatele. Ora mettetele nel frullatore insieme a qualche foglia di basilico fresco e profumato  (tenete sempre una piantina sul balcone visto che disturba anche le zanzare!), sale, pepe, 5 cucchiai di olio extra vergine d’oliva e 5 cucchiai di parmigiano  o di pecorino stagionato (non troppo forte quindi possibilmente di latte vaccino).  Frullate. Intanto mettete a cuocere la pasta. Mente è sul fuoco, prendete dei pomodori  secchi ma non unti, tritateli bene.

basilico

Versate il pesto in una bella padella, aggiungete due cucchiai dell’acqua di cottura della pasta quindi scolate la pasta ancora al dente, e versatela in padella. Girate per qualche secondo e impiattate. Spolverate con i pomodorini secchi tritati.

Buon appetito dalla redazione di GustarViaggiando!