Inizia l’estate, entra l’anticiclone delle Azzorre. E quando fa caldo, mentre il sole italiano  batte sulla pelle tutti cerchiamo un po’ di refrigerio anche in quello che mangiamo. Viene voglia di qualcosa di buono e fresco ma che non appesantisca e magari reintegri un po’ di sali minerali perduti.acireale-nivarata_n E allora …che granita sia! Come raccontato dalla nostra collega siciliana doc, Mariagrazia Pavone, nel suo articolo “La Sicilia e l’arte della granita” la granita non è tale se non è siciliana. Ma proprio per la sua natura va assaporata in loco per gustare la più buona perché sull’Isola ha la sua storia fatta di neve dell’Etna.
Chi non ha mai assaggiato una granita siciliana  può confonderla con la grattachecca, il classico ghiaccio grattugiato a cui viene aggiunto sciroppo che si trova un po’ dovunque. Ma la granita siciliana è altra cosa: È cremosa e non granulosa, è fresca e ricca di sapore e per questo si può accompagnare con una brioche.acireale-granita
nivarataIn questi giorni ad Acireale si è svolta la tradizionale Nivarata la manifestazione che mette in competizione i più bravi Maestri gelatieri. Vincitore del 2015, per il secondo anno consecutivo, il primo premio della “miglior granita dell’anno” è andato al Maestro gelatiere Fulvio Massimino del bar “Il Bellavista” di Acireale, con la granita “San Valentino”: mandorla di Avola, acqua, zucchero integrale di canna Italia Zuccheri.
Secondo posto per   Nunzio Napoli del bar Très Noir con la sua “Muncibeddu” (mandorla, pistacchio, cannella, acqua, zucchero vagliato fine Italia Zuccheri) e 3° classificato Monika Rodzen della pasticceria Torte Storte con la sua “Italian Style” (lamponi, kiwi, cocco, limoni, vaniglia, acqua, zucchero vagliato fine Italia Zuccheri)
Maestro-gelatiere-Fulvio-Massimino-del-bar-Il-Bellavista-di-Acireale,Sono stati aggiudicati anche il classico premio “Don Angelino” dedicato alla migliore Granita al limone dell’Etna:   1° classificato Guido Mammana, 2° classificato Adelina Iuliano, 3° classificato Giovanna Musumeci e il premio “Caviezel” per il migliore gelato al cioccolato assegnato dalla giuria tecnica a Alfonso Jarero, seguito da Nunzio Napoli e Guido Mammana.
Un consiglio: segnate in agenda di programmare una vacanza l’anno prossimo proprio in questi giorni, sarà sicuramente una vacanza con quel pizzico di dolce in più!nivatata-2015

Rosy Pergola