La canapa pianta versatile
canapa sativa tutta da conoscere

L’altro giorno parlando con un’amica mi son ricordata dell’importanza della canapa. Lo sapevo ma l’avevo messa in un angolo della mente perdendomi tutti i benefici che può dare al nostro organismo. Così, ho ripreso in mano i miei libri, chiamato a raccolta le mie conoscenze per parlarvi della Canapa.maxresdefault
La canapa è una pianta “versatile” che può essere usata per tanti usi e non solo per quello alimentare. Pensiamo al suo utilizzo nella produzione di tessuti, di carta o per bioedilizia per esempio, dove viene impiegata per la produzione di mattoni fatti di canapa, calce e acqua, un biomattone che aiuta in maniera significativa a ridurre gli sprechi di calore e refrigeramento. Un altro uso della canapa meno conosciuto è quello energetico con la produzione di biomasse ed è anche un  solvente naturale, non inquinante, per le vernici.Inoltre la canapa ci può sfamare. In cucina può essere utilizzata in moltissime ricette mentre l’olio di canapa, da solo, è capace di fornire molti nutrienti necessari al nostro organismo.
L’olio di semi di canapa, è un prodotto ottenuto dalla spremitura a freddo dei semi delle piante del genere Cannabis Sativa ed è una fonte importante di Omega tre contenendo elevate quantità di acido alfa linoleico.download (2) Il rapporto tra omega-sei e omega-tre nella canapa  è ottimale, al contrario degli altri olii in commercio. Questo passaggio ha grande importanza perché un eccessivo apporto di acidi grassi omega-6,  senza un giusto apporto di omega-3, può portare all’insorgenza di malattie di origine infiammatoria come artrite reumatoide, dermatite e anche a rischio infarto.
L’olio di semi di canapa si consuma a crudo perché ha un punto di fumo basso, apporta 9 calorie per grammo e inoltre contiene proteine con un buon valore biologico oltre a  tocoferoli e Vitamina E,  quindi, si capisce bene come possa essere importante inserirlo nella nostra dieta.
L’unico problema, dovuta alla forte presenza di acidi grassi polinsaturi, è la sua instabilità,problema  facilmente risolvibile scegliendo un olio spremuto a freddo e conservato in bottiglie di vetro scuro e ben conservate da calore e luce mentre, una volta aperto va conservato in frigo.download (3)
Per quanto riguarda il suo uso in cucina la farina di canapa permette di creare diverse preparazioni come pasta, pane, biscotti.  Ottimo il Hemp-Fu una specie di formaggio dall’aspetto misto tra la ricotta e il tofu, che poi è facile da cucinare.
La ricetta? Si parte dal latte di canapa che è l’unico latte vegetale che, come quello di soia, può cagliare come spiega bene il sito veglife nel quale troverete la ricetta passo passo…

 Roberta Capanni

download (4)