Impruneta, il paese sulle colline fiorentine alle porte dle Chianti finalmente comunica cosa avviene nel suo territorio.

Elogio di un collega giornalista e di un comune che, finalmente, ha compreso le sue necessità e tutto quello che troverete all’Impruneta nel fine settimana dal 23 al 26 giugno 2017

Impruneta è un paese famoso per le sue terrecotte. Arrivano da tutto il mondo esperti per studiarne le caratteristiche, il miglior vino in anfora, oggi ricerca di moda, si ottiene con i manufatti fatti con questa terra. Forse non ci sarebbe la Cupola fatta dal Brunelleschi, forse non arriverebbero milioni e milioni di tursiti a Firenze se non ci fossero state le produttive fornaci di Impruneta e, visto che un territorio si esprime anche nei piatti della sua cucina tradizionale, non sarebbe esistito neanche il famoso peposo dell’Impruneta.(nell’occasione segnalo una cena interessante che si svolgerà giovedì 29 giugno 2017 a Firenze dove l’associazione culturale La terracotta e il vino in collaborazione con l’antica Osteria de L’ortolano organizza una cena gourmet con i vini affinati in terracotta dell’Impruneta)360px-Fountain_in_Impruneta

Impruneta con la sua bella piazza  e il santuario mariano tra i più famosi della Toscana, Santa Maria consacato il 3 gennaio del 1060. Il Santuario di Santa Maria all’Impruneta  fonda la sua fama sul culto della veneratissima Immagine della Vergine e del suo miracoloso ritrovamento.

Bella la leggenda che narra che la Sacra Immagine, dipinta dall’Evangelista Luca, venne portata in Toscana da San Romolo e dai suoi seguaci, i quali, a causa delle persecuzioni, la seppellirono per nasconderla e con il tempo se ne persero le tracce. Anni dopo, mentre si cercava un luogo dove costruire una cappellina dedicata alla Madonna sul monte delle Sante Marie, dopo ripetute difficoltà si decise di affidare la scelta al giudizio divino e quando i buoi che aiutavano gli uomini nel trasporto dei materiali atti alla costruzione si inginocchiarono in nel  preciso punto dove oggi sorge la basilica, al primo colpo di vanga fu rinvenuta l’immagine dlela Vergine.

Impruneta e il peccato di presenzione

Impruneta come molti paesi toscani ha peccato di “presunzione” nella comunicazione. Un problema che ha riguardato in particolare tutta la zona del Chianti dove i turisti, per lunghi decenni, sono arrivati a frotte. Finito il tempo delle vacche grasse e cambiato il modo di comunicare ci è voluto un po’ di tempo perchè Impruneta si dotasse di un professionista che sa cosa serve ai colleghi giornalisti.

Elogio di un profimprunetaessionista

Questo è quindi l’elogio a Enrico Zoi, collega giornalista (in passato nostro collaboratore) gran lavoratore, attento e pieno di passioni ( è anche scrittore con all’attivo molti libri e piece teatrali)  che divide, tra i comuni di Bagno a Ripoli e Impruneta, le sue ore lavorative, informando il territorio di cosa accade.
Da lui e non da siti internet spesso opsoleti,o  da comunicati malscritti da proloco fatte di bravi volontari ma cattivi comunicatori, noi giornalisti possiamo attingere materiale e poi, eventualmente, approfondire.

Ecco quindi cosa fare ad Impruneta, prima porta del  Chianti Fiorentino in questo fine settimana:

COMUNICATO STAMPA

Impruneta: gli eventi del weekend lungo 23-26 giugno

Festa della Birra del Rione Sant’Antonio e poi fotografia, musica, cinema, apericena e moto nel fine settimana

Cosa fare nel fine settimana a Impruneta? Ecco alcuni suggerimenti per il weekend lungo dal 23 al 26 giugno 2017.

Calendario:

  • Prosegue, presso la Galleria IAC in via della Croce 41, , la mostra fotografica “SGUARDI – Architettura del ventennio a Firenze”. L’esposizione è visitabile sino al 27 giugno, dal giovedì alla domenica, ore 16.30-19.30, ingresso libero. Dodici gli autori – Piero Alessandra, Franco Busignani, Gaia Bizzarri, Mauro Cenci, Luca Federici, Luisa Garassino, Massimo Macherelli, Aldo Meschini, Renato Piazzini, Gloria Romoli, Giovanna Sparapani, Antonio Vinzi.
  • Primo weekend della Festa della Birra del Rione Sant’Antonio. Appuntamento giovedì 22, venerdì 23, sabato 24 e domenica 25 giugno, nel Parco di Sant’Antonio, in via di Massole, a Impruneta: pietanze a base di birra, tanti panini, birra artigianale, gonfiabili e spazio bambini, servizio bar. La domenica pomeriggio, giochi e merenda con i più piccoli, musica dal vivo.
  • Venerdì 23 giugno, nell’àmbito del TAVA-Music and Drink Fest, Apericena dalle ore 20. Dalle 21 DJ Set con Duccio Torniai (in arte Ducciot®), fino alle 23.45. Gli ultimi 15 minuti saranno dedicati alla conclusione del festival. Presso ArciPista, via Matteotti, Tavarnuzze.
  • Venerdì 23 giugno, Apericena sotto le stelle al Circolo Arci Bottai, via Cassia 28, Bottai (Impruneta), tel. 055 2022690.
  • Al Cinema Teatro Buondelmonti, piazza Buondelmonti 27,  venerdì 23, sabato 24 e domenica 25 giugno ore 21.30: proiezione del film “Aspettando il re”, di Tom Tykwer.
  • Museo del Tesoro di Santa Maria all’Impruneta. Piazza Buondelmonti 28, Orari: sabato-domenica 10-12.30, 15.30-18 (apertura da parte della Pro Loco, 055 2313729). Possibili aperture straordinarie per gruppi di minimo 10 persone con prenotazione anticipata (Giovanni Calamandrei per Amici del Museo, giovanni.calamandrei@giuseppebartolisrl.it)
  • Domenica 25 giugno, ore 8.30 e 11, piazza Bandinelli, Impruneta: partenze del giro motociclistico non competitivo organizzato dal club Chianti Chapter Italy.
  • Lunedì 26 giugno, ore 21.30, presso la Sala Conferenze della Casa del Popolo , Vicolo della Croce 39, nell’àmbito del Cineforum della CdP, proiezione del film ‘Il condominio dei cuori infranti’, di Samuel Benchetrit. Breve introduzione a cura della curatrice della rassegna, Lara Fabbrizzi. Ingresso riservato ai soci Arci.

Informazioni: Ufficio Relazioni con il Pubblico, tel. 055/2036640, mail urp@comune.impruneta.fi.it.

L’ADDETTO STAMPA Enrico Zoi

 

Aricolo di Roberta Capanni